Proprio un bel ritiro!

Ciao a tutti!!  Siamo i ragazzi del ’97 e del ’98 di San Pio! Lo scorso  week-end siamo stati in ritiro di Quaresima, insieme a tanti  ragazzi delle parrocchie di Bastiglia, Campogalliano, Nonantola e Soliera. Dato che ci è piaciuto veramente tanto,  vogliamo raccontarvi la bellissima esperienza, che abbiamo  vissuto.   “Come al solito”, ci siamo ritrovati nel piazzale della  parrocchia, tutti in trepida attesa di partire; questa volta,  però, non tutto era “come al solito”: tante facce nuove aspettavano insieme a noi. Ma non era finita qui: arrivati a  Fanano, altri visi sconosciuti ci attendevano. Sistemati, finalmente abbiamo iniziato il nostro ritiro con un’attività,  che il numeroso gruppo di educatori ha preparato per noi. Il  primo gioco ci è servito da “rompi-ghiaccio”, per darci la  possibilità di conoscerci almeno un pochino e, anche, per  provare a demolire quei “muri” difensivi, che ci costruiamo  per paura degli altri. Terminata l’attività, abbiamo cenato  tutti insieme, anche se dobbiamo ammettere che, sebbene il  gioco ci avesse aiutati ad avvicinarci, un po’ di diffidenza e  di imbarazzo nell’aria c’era ancora. Infine, abbiamo concluso la serata con un gioco a squadre miste, in cui gli animatori hanno messo alla prova la nostra fantasia.   La mattinata di domenica è stata il momento per noi più  impegnativo di tutti; inizialmente abbiamo letto il Vangelo  della Samaritana e, dopo esserci divisi in gruppetti, l’abbiamo analizzato per filo e per segno, interrogandoci su cosa  ci dicesse. Una volta raccolte le nostre impressioni e considerazioni, le abbiamo condivise tutti insieme nel  “gruppone” iniziale; dopodiché don Raffaele e Don Andrea  ci hanno svelato i messaggi nascosti nel Vangelo ed hanno  provato ad applicarli alla nostra vita. Una delle cose più  belle è stata poter vedere che le cose condivise, spesso, accomunavano sia noi sia i ragazzi delle altre parrocchie. Inoltre, abbiamo visto che “l’altro” non è per noi un acerrimo nemico, ma, bensì, colui che può aiutarmi a scoprire il  “tesoro dentro di me”.  Che bellissima esperienza!! Ne è valsa davvero la pena  lasciarsi scoprire dagli altri, anche se all’inizio, quando  ancora non li conosciamo, spaventano un po’. Speriamo di  poterli rincontrare! Fortunatamente un’occasione è già stata  fissata! Il 31 marzo, in occasione della GMG Diocesana,  avremo l’opportunità di ospitarli e giocare insieme a loro!  Non vediamo l’ora!!

Posted in Approfondimenti.